pagerank

News

Salutiamo il caro PageRank, Google rinnova i parametri di misurazione

Nei prossimi giorni, Google non permetterà più agli utenti di vedere più il PageRank. La notizia arriva direttamente da Big G ai microfoni di Search Engine Land ma capiamo bene i motivi della drastica decisione, che sembra segnare la fine di un’epoca.

Il PageRank è un algoritmo di analisi, che è stato utilizzato da Big G in questi anni per misurare la qualità di una pagina o di un sito web. Il PR è in grado anche di valutare l’efficacia del lavoro di SEO optimization, infatti gli algoritmi di indicizzazione utilizzano anche il grado di popolarità della pagina per definire la posizione nei risultati di ricerca.

Lo scopo del PageRank è quello di assegnare un valore da 1 a 10 ad ogni elemento presente su un sito web, il valore quantifica l’importanza relativa dell’elemento analizzato.
Il PageRank di un sito o di una pagina web, si può visualizzare (ancora per poco) installando la Google Toolbar nel proprio browser di navigazione.

Il PageRank perde il suo ruolo di indicatore di valore di un sito web

Perchè Google ha deciso di non renderlo più visibile?

La motivazione principale di questa scelta è che questo valore non è più utilizzato come principale metrica di valutazione per i siti web, nonostante per tanti anni sia stato considerato come elemento fondamentale per Google, poichè aveva la capacità di riassumere in un solo valore, il peso di un intero sito web.
Google è arrivato alla conclusione che non basta più un parametro unico per valutare i siti web ma una serie di parametri.

Il PageRank ha perso il suo valore all’interno degli algoritmi Google, algoritmi la cui evoluzione è da sempre orientata verso parametri sempre più complessi.
Ciò non significa che non verrà più tenuto in considerazione, ma non avrà più la stessa incidenza all’interno dell’algoritmo, motivo per cui non sarà più visibile quindi agli utenti e agli addetti al settore.

Claudio Migliorati
Claudio Migliorati
SEO Specialist