News

Sito web mobile: la TOP5 per il successo

L’intensificarsi del traffico dati sul mobile e l’utilizzo crescente degli smartphone ha portato ad un’attenzione sempre maggiore per la distribuzione dei contenuti ad un pubblico più ampio, attraverso dispositivi diversi.

ChecklistIl collegamento su piccoli schermi rappresenta una parte notevole del traffico che si riceve, per questo motivo creare un buon sito significa non escluderne il supporto mobile, per nessuna ragione!
Il fatto, però, che un sito web per desktop sia visibile sui telefoni cellulari non significa necessariamente che sia ben ottimizzato. Innanzitutto, quindi, devono essere chiari quali sono i punti principali per assicurare l’accessibilità e la fruibilità del sito web mobile ed in un secondo momento creare una propria checklist per fissare gli obiettivi. Ecco la nostra.

Responsive Web Design: la visualizzazione idonea per ogni dispositivo

1.Responsive Web design: una visualizzazione adeguata per ogni dispositivo

Un sito pensato solo per pc desktop appare di sicuro illeggibile sul mobile e costringe l’utente ad un continuo lavoro di ingrandimento per poter usufruire dei contenuti. Perciò si devono organizzare le informazioni in modo verticale, evitando però il più possibile la necessità di scrollare verso il basso. Il Responsive, quindi, assicura una consultazione chiara e veloce, permettendo una navigazione senza ostacoli. Ecco un buon articolo per capire l’effettiva funzionalità di un responsive restyling per rilanciare un’attività. Il tuo sito è improntato per essere Responsive?

2. Widget e Plugin. Tecnologie compatibili

Tutti i componenti aggiuntivi come widget, plugin ed add-on spesso rendono il sito mobile più lento, o peggio ancora, potrebbero non funzionare adeguatamente su tutti i dispositivi. Per esempio, gli smartphone e tablet con sistema iOS non supportano il formato Flash per la visualizzazione dei video. Per evitare scocciature e creare un sito ottimale su ogni piattaforma consigliamo l’utilizzo di HTML5. Non c’è cosa peggiore nel vedere un sito ben fatto ma con tecnologie davvero retrograde.

3. Connessione veloce e download rapidi

Il sito mobile dovrebbe essere sempre ottimizzato per minimizzare i tempi di caricamento delle pagine ed avere massima velocità per poter affrontare cadute di linea ed altri problemi legati alla connessione. Dal momento che nessun utente vuole doversi preoccupare delle stabilità della connessione nel bel mezzo di una transazione le cose da fare sono due:

  • caricare immagini ridimensionate, rese più piccole e più leggere per garantire una buona velocità di caricamento sulle pagine;
  • eliminare dettagli grafici di decorazione che richiedono ore ed ore di caricamento.

4. Il touch: indispensabile

Un sito mobile che non garantisce una navigazione facile al primo tocco … parte svantaggiato sin dall’inizio! E’ importante, quindi, sfruttare le potenzialità del touch per quanto riguarda i dispositivi mobile attraverso un menù ottimizzato ed una grafica intuitiva. Il sito deve essere pensato per essere facilmente maneggevole dall’utente in ogni circostanza e, soprattutto, in ogni luogo.

5. Form e layout intuitivo per la conversione

Se all’interno del sito ci sono form mirati alla conversione, sarebbe opportuno che vengano messi in evidenza attraverso pulsanti e funzionalità che rimandino direttamente alla pagina in questione. Inoltre sarebbe meglio ridurre le funzionalità del sito sul mobile e preferire icone non troppo piccole per agevolarne l’utilizzo. Evitate di inserire popup o finestre supplementari che impediscono la corretta fruibilità. L’utente vuole poter accedere con facilità ai contenuti e voi volete potenziare il vostro sito.

Nonostante tutto, ci sono alcuni siti molto complessi sul mobile che richiedono una consulenza SEO diretta per poter affrontare al meglio una risoluzione ottimale. I punti della nostra checklist personale devono essere considerati come consigli e spunti per un buon lavoro, non come obblighi. Ci sono innumerevoli opzioni da discutere con il cliente stesso in base alle sue esigenze.

Ognuno, quindi, può avere e fornire una propria lista delle priorità, purchè si faccia una TO DO LIST chiara e, soprattutto, efficace, mirata all’ottimizzazione del proprio sito web mobile.

Siete d’accordo con la nostra checklist? Abbiamo dimenticato qualcosa? Aspettiamo suggerimenti!

Alessandro Piccinini
Alessandro Piccinini
Frontend Developer