intervista-paolo

News

Conosciamoci meglio… Intervista a Paolo Conti Art Director di Tun2U

Intervista al Digital Art Director della nostra agenzia

Nome: Paolo Conti

Età: 33

Segni particolari: Tisana dipendente!

Quando nasce la tua passione per la grafica e come l’hai coltivata nel corso degli anni?

Ne sono sempre stato affascinato, l’ho coltivata con la pratica e con lo studio da autodidatta.
Ho trovato la mia strada e con essa la mia profonda passione nel 2000 in una piccola società nei pressi di Roma nord, eravamo un gruppo di ragazzi affascinati dal mondo del web ancora acerbo.
Dopo varie esperienze in altre società come Graphic Designer e successivamente come Art Director ho deciso nel 2007 di intraprendere la strada del freelance, collaborando con alcune prestigiose agenzie, in questo periodo ho conosciuto professionisti del settore molto capaci e ho avuto la possibilità di migliorarmi in varie discipline della comunicazione visiva, tra cui il Video Editing /Motion Graphic e soprattutto nella UI/UX, due elementi fondamentali per diventare un buon Digital Art Director.
Alla fine del 2015 ho deciso di portare la mia esperienza in una realtà più strutturata e in espansione… Eccomi in Tun2U!

Come pianifichi la realizzazione dei tuoi progetti grafici?

Più o meno come li pianificherebbe un sarto… eh si alla fine quello che realizzo per il cliente non è altro che un abito su misura ma con qualche problemino in più di compatibilità 🙂
Ogni cliente opera in un settore diverso e quindi è necessario capire le problematiche di quell’ambito, documentandosi rapidamente e creando quando possibile anche un piccolo Benchmark.

Solo dopo aver compreso il lavoro nella sua interezza, comincio a creare un wireframe della struttura (per il sarto sarebbe il bozzetto), successivamente creo la palette di colori e solo alla fine apro Photoshop e comincio a realizzare una bozza dell’interfaccia grafica, dopo il feedback lato front-end dev. procedo con l’esecutivo…Ecco l’abito!

Quanto è vincolante la figura del front-end dev. nella progettazione dei layout?

Fondamentale! Molte scelte grafiche e di ux vengono si scelte da me ma solo grazie ad un costante supporto di fattibilità lato front-end dev.

Il tuo progetto più bello?

Devo ancora realizzarlo ma se dovessi nominarne uno, direi Haliante.it

Il progetto più complesso?

Tutti quelli in cui il cliente tende ad affidarsi poco.

Cosa ti piace fare fuori dal lavoro per rimanere aggiornato sulle ultime novità nel tuo settore?

Mi ritaglio sempre del tempo per documentarmi sulle ultime novità e solitamente lo faccio leggendo riviste o seguendo blog di settore, anche se non disdegno sbirciare anche gli ultimi lavori delle Top Agency.

Come definiresti i tuoi lavori in 3 parole?

Unici, Creativi, Moderni

Elisa Falappa
Elisa Falappa
Project Manager