e-commerce-prestashop-magento

News

E-commerce: il dubbio “amletico” è Magento o Prestashop?

La prima domanda che tutti si pongono quando si deve progettare un e-commerce è: che tipo di piattaforma posso utilizzare per svilupparlo? Ovviamente nella maggior parte dei casi i progetti di e-commerce partono come delle vere e proprie “startup”, di cui spesso non si redige neppure un business plan. Quindi gestire i costi in fase di sviluppo diventa imperativo ma senza tralasciare la qualità.

Ecco quindi che la partita si gioca tutta sulla scelta della piattaforma per lo sviluppo. I due principali “concorrenti” al momento sono: Prestashop e Magento. Logicamente sono entrambi ottimi prodotti e la scelta del loro utilizzo dipende dalle differenti esigenze di un sito, che vanno dalle caratteristiche specifiche dell’infrastruttura hardware dove l’e-commerce viene ospitato, dal budget a disposizione, etc. etc.

 Ho cercato di mettere a confronto questi cms per e-commerce, provando a delineare le principali differenze (il che non significa migliore o peggiore) di entrambi. Ma andiamo ad esaminarli da vicino:

Magento e Prestashop, CMS per E-commerce messi a confronto

Hosting

Magento: questa piattaforma ha un’architettura strutturata, necessita quindi di un hosting potente e non economico, per poter girare bene.

Prestashop: grazie alla sua partnership con ben quattro provider di hosting è decisamente più economico, è vero che le risorse richieste al server sono aumentate, soprattutto con gli ultimi aggiornamenti ma si può affermare data la difficoltà delle funzioni da gestire, il rapporto spesa/richieste è buono.

Installazione

Magento: durante la fase della prima installazione ha bisogno di impostazioni avanzate e necessita di attivare differenti funzioni.

Prestashop: facile ed intuitivo, necessita di conoscenze basilari del server e dell database MySQL dove poggia. Si può definire più user friendly.

Template

Magento: più complessa rispetto al suo diretto “competitor” ma decisamente efficiente e completa. Offre inoltre un’ampia scelta fra innumerevoli template in stili diversi quasi tutti modificabili.

Prestashop: consente di personalizzare il template scelto, con strumenti che consentono di spostare i moduli in live edit, ha molta meno scelta del suo concorrente.

Prestazioni

Magento: garantisce la massima qualità, ottime performance, in maniera esponenziale se installato su un hardware dedicato e specificatamente ottimizzato.

Prestashop: le performance sono discrete,abbastanza veloce e reattivo anche senza bisogno di risorse particolari

Community

Magento: vasta scelta di estensioni, tutte reperibili nello store integrato.

Prestashop: abbastanza frequentata e in costante aumento, c’è già un discreto numero di soluzioni già pronte.

Prodotti

Magento: ottimo se si ha un e-commerce molto grande con migliaia di prodotti, il pannello è ottimizzato alla perfezione al fine di gestire grandi quantità di articoli, permette anche un’alberatura articolata delle categorie.

Prestashop: consigliato ad e-commerce di dimensioni medio-piccole, senza una vasta gamma di prodotti. Restando sulla centinaia di prodotti le prestazioni sono buone ma se si cresce diventa dura

Personalizzazione

Magento: il livello è molto alto, anche se necessita di un bagaglio di esperienza solido e di una notevole conoscenza della struttura.

Prestashop: il livello è buono inoltre si possono personalizzare i contenuti semplicemente, anche da backend.

Motore di ricerca

Magento: non è la sua qualità principale. Normalmente, le ricerche si effettuano parola per parola (per esempio, se scrivete “stampante laser” cercherà tutti gli articoli che hanno al loro interno le parole “stampante” e “laser”).

Prestashop: offre di default un motore di ricerca interno veloce, sulla falsa riga di “Google Suggest” cioè, mentre si scrive si ottengono dei suggerimenti. Non ha ricerche per attributo anche se questa funzionalità si può inserire comprando dei moduli.

Costi di sviluppo

Magento: all’inizio sono sicuramente più alti dopo però, in fase di crescita per rispondere ai bisogni di sviluppo dello shop online, è garanzia di solidità ed efficacia.

Prestashop: i costi di partenza sono più bassi ma in prospettiva potranno aumentare per le necessità di personalizzazione ha inoltre un grosso limite, infatti non può reggere grandi carichi di lavoro.

Alessandro Piccinini
Alessandro Piccinini
Frontend Developer