black-friday-cyber-monday

News

Black Friday: dall’origine del nome al debutto in Italia

Black Friday: di cosa si tratta e perché si chiama “Venerdì nero“?
In effetti il nome in sé non lascerebbe presagire nulla di buono… Tuttavia, per quanto riguarda le offerte relative allo shopping online – ma non solo – il Black Friday rappresenta sicuramente uno degli appuntamenti più attesi dell’anno in tutto il mondo. 

Sia nel settore e-commerce che per i negozi fisici veri e propri, questo evento è spesso associato ad acquisti più che convenienti e proposte imperdibili visto che per 24 ore (a volte tutto il weekend) i prezzi dei prodotti sono ridotti in alcuni casi addirittura ben oltre il 50%.

Black Friday: cos’è e perché si chiama così?

In realtà, come ricorda il ‘Telegraph’, il termine fu associato per la prima volta non allo shopping, né tantomeno ai saldi, bensì alla crisi finanziaria.
Più di un secolo fa, infatti, due agenti di Wall Street, Jim Fisk e Jay Gould, acquistarono una quantità significativa di oro statunitense nella speranza che il prezzo aumentasse e, a loro volta, fossero in grado di venderlo in un secondo momento per ricavare profitti particolarmente vantaggiosi. Tuttavia, il 24 settembre del 1869 – giustappunto un venerdì – diventato poi noto come “Black Friday“, il mercato dell’oro statunitense crollò e le azioni di Fisk e Gould si trasformano in un totale fallimento. 
Solo diversi anni dopo il loro nome venne associato al Black Friday come lo intendiamo oggi.  

Dagli Stati Uniti al mondo intero: la storia del Black Friday

In base alla tradizione ormai consolidata da decenni, questo evento internazionale segue sempre il Giorno del Ringraziamento e il motivo è legato proprio alla ricorrenza made in Usa. Difatti, quando i commercianti americani registravano a mano le informazioni legate alla contabilità annotavano i profitti in nero mentre le perdite in rosso. Si ritiene che molti negozi fossero “in rosso” per gran parte dell’anno fino al giorno dopo il Thanksgiving, in cui passavano “in nero” perché i clienti effettuavano maggiori acquisti grazie ai saldi del periodo.

…Ma chi coniò il nome  “Venerdì nero“? I primi a chiamarlo così sarebbero stati alcuni poliziotti di Filadelfia negli anni ’50, a seguito della moltitudine di persone che inondò le strade della città il giorno dopo il Thanksgiving per vedere la partita di football tra gli allievi dell’esercito e quelli della marina militare. 

Il termine si diffuse ulteriormente anche a seguito di un annuncio pubblicitario apparso nel 1966 sul magazine ‘The American Philatelist‘. Così, alla fine degli anni ’80 il Black Friday era ormai noto in tutto il Paese, tanto che i negozianti iniziarono e collegarlo ai saldi successivi al Giorno del Ringraziamento. 

Ogni anno è boom di acquisti online, come andrà il 2020?

Dagli Stati Uniti all’Europa, dall’America meridionale all’Australia, il Black Friday ormai si è imposto in tutto il mondo come un appuntamento imperdibile. Anche in Italia ovviamente ogni anno si aspetta questo momento per approfittare delle promozioni online o degli sconti in negozio e iniziare ad avvantaggiarsi con i regali di Natale. Un giro d’affari in continuo aumento, tanto che nel 2019 – come ha riportato il Codacons – è stato registrato un vero boom di acquisti online. Quest’anno la data tanto attesa per il mondo e-commerce è il 27 novembre. Tuttavia, si tratta di una data non del tutto ‘isolata’. Il Black Friday, infatti, apre le porte a un’altra giornata all’insegna dello shopping online: il Cyber Monday.

Dopo il Black Friday arriva il Cyber Monday

Le sue origini non sono tanto ‘antiche’ quanto quelle del Black Friday, ma dal 2005 – quando negli Usa Ellen Davis, senior vice president della National Retail Federation, utilizzò per prima questo termine notando un aumento delle vendite online durante il lunedì successivo al Thanksgiving – anche il Cyber Monday è un giorno molto atteso specie per il web marketing. In pratica, le offerte post Black Friday proseguono con sconti esclusivi solo su Internet.
…Nel 2020 il conto alla rovescia per il ‘Lunedì Cibernetico‘ finirà il 30 novembre.

Valeria Benincasa
Valeria Benincasa
Ufficio Stampa